LA VIA DELLA SETA 4.0

 

 

Un Nuovo modo di cooperare e commerciare, cercando di individuare i punti comuni e di contatto dei due Paesi, molto lontani geograficamente ma con molti più punti di contatto, di visione comune di molte problematiche e delle loro soluzioni.

La cultura prima di tutto, Italia e Cina sono unite da una civiltà millenaria, condividono aspetti etici come la famiglia, il lavoro e l’amicizia.

Imprenditori, professionisti, accademici, istituzioni, associati in CinItaly, condividono i valori del rispetto agli impegni presim la trasparenza nei rapporti commerciali e personali.

Chi condivide e rispetta queste semplice regole "base" non si deve distinguere e riconoscere per la nazione di appartenenza.

L'idea di CINITALY è quella di costituire una rete di aziende che potrebbero condividere valori e attività è stata da tempo notevole, l'evento del 24 aprile 2017 a Roma con l'incontro B2B con nove società cinesi e la firma di un memorandum d'intesa tra CNR e Lo SDAST ha iniziato in modo concreto ed efficace il progetto CinItaly.

Prima di questo importante traguardo, ci fù un altro evento che segnò l’inzio di questo percorso, nell'Aula Guglielmo Marconi (sede CNR) nell'aprile 2015 con la Conferenza organizzata tra il CNR e la delegazione della provincia di Zhjiang e raccogliendo in questi due anni 22 missioni svolte dalle "core" di Cinitalia.

Cinitalia è un soggetto operativo per realizzare i punti dell'intesa, tra cui la Piattaforma I.T.  condivisa tra l'Italia e la Cina per la trasmissione di informazioni validate e garantite dalle due entità.

Tra le informazioni non solo quelle di valore scientifico. Ma anche, e soprattutto, le informazioni relative al commercio tra le società dei due Paesi.

 

Dal 1989 il governo della provincia di Shandog ha approvato la fondazione dell'Istituto di Consultazione Ingegneria Shandong (SDAST) che mira a servire la decisione degli investimenti del governo. Esso svolge un ruolo importante nella valutazione delle risorse patrimoniali del governo e fornisce il sostegno all'esame del governo e all'approvazione degl investimenti dei progetti.

L’accordo dice: “…building innovation project docking platform to provide full service through the project docking, market research, market entry, channel building, preferential policy consulting, promotion partners, marketing channels and so on; Party B to meet the industry, enterprise or project requirements of the development of the capital region, with advanced technology, products, industry the foreign high-tech talent, capital, technology, channels of cooperation in China”. Lo strumento identificato è il SIGILLO INFORMATICO 2.0

 

PORTALE CINITALY  : Strumento di incontro tra aziende cinesi e italiane per realizzare una corrispondenza dinamica tra opportunità di business in modalità bidirezionale

TARGETS :

 

  • diventare il punto di riferimento cinese e italiano per le attività b2b
  • creare una cultura di internazionalizzazione in entrambi i Paesi
  • generare contenuti utili alle imprese, attraverso i vertical issues
  • aggregare operatori, professionisti ed esperti per creare una "catena di business" cinese-italiana

 

 

LE AZIENDE ASSOCIATE:

SI ITALIA 

ZHONGKEXUEDAO ( SCUOLA DI SCIENZE E INNOVAZIONE IN CINA )

GEASMART 

PRIOR CONSULTING 

GLURES

CASA CAMERALE CAMPANIA